Menu

Un tamponamento interrompe il piano di Momparler; possibile frattura della clavicola per Haimar Etxeberria

Memorial Pascual Momparler
Villanueva de Castellón – Villanueva de Castellón (162 km)

Una caduta nel tratto finale della diga di Tous, al penultimo giro del circuito e intorno al chilometro 103 della corsa, ha interrotto il piano dell’EOLO-KOMETA Cycling Team per il Memorial Pascual Momparler, al suo ritorno in calendario. Un tamponamento che ha coinvolto diversi corridori e Haimar Etxeberria e Fran Muñoz si è concluso con Etxebe in ospedale, con una possibile frattura della clavicola in quello che era il suo ritorno alle competizioni, e Muñoz, formidabilmente ricongiunto al gruppo principale da Ramón Fernández, indebolito per l’ultimo giro.



Una caduta che è arrivata a vanificare il grande lavoro svolto in precedenza, in una fase della gara in cui la struttura U23 era andata a indurire la corsa in vista di movimenti successivi. Ma l’uomo propone e Dio dispone, come dice il detto popolare. Questa è la corsa. Questa è la competizione.


La salita di Sumacarcer, punto fondamentale di durezza del circuito a cui bisognava completare fino a cinque giri, portava la selezione con il passare dei chilometri ed era sempre teatro di partenze e tensioni, ma alla fine la corsa non è stata selezionata più di tanto e la vittoria se l’è giocata allo sprint un gruppo di circa settanta unità con il trionfo del russo della Controlpack Illia Shchegolkov, con Fran Muñoz 16°. L’asturiano Pablo Uría è stato uno degli uomini che si è mosso sulle rampe nelle prime fasi. L’aragonese Raúl López, sul podio finale come vincitore della classifica secondaria dei traguardi volanti, ha fatto del suo meglio per i suoi compagni di squadra.

POLTI KOMETA
AURUM VISIT MALTA
GSPORT EOLO SKODA SOLO CAFFE
ENVE KASK BURGER KING SIDI KOO OLIVA NOVA LOTTO
CHIARAVALLI VITTORIA EMEN4SPORT LECHLER BRICS BKOOL PROLOGO ELITE LOOK SVITOL TRAININGPEAKS LACASADELFISIO SPORTLAST VELOTOZE BETA Honest Food