Menu

Tour Poitou-Charentes: tra storia e opportunità

Tour Poitou-Charentes (2.1)
22-25 agosto

Tappa 1: Confolens – Matha (195,2km)
Tappa 2: Aulnay de Saintonge – Bressuire (187’3km)
Tappa 3a: Coussay-les-Bois – La Roche-Posay (94’1km)
Tappa 3b: La Roche-Posay – La Roche-Posay (22’1km ITT)
Tappa 4: Moncoutant – Poitiers (170’4km)

Una corsa che in Francia continua a essere amata e considerata importante, là nelle terre d’Aquitania dove nel 732 i cavalieri guidati da Carlo Martello sconfissero i musulmani nella celebre battaglia di Poitiers (sede d’arrivo dell’ultima tappa). Una corsa bella, con un elenco partenti che stuzzica la fantasia e fa venire voglia di provare a centrare un risultato. Un percorso vario, magari non durissimo ma con l’incognita della tappa a cronometro e l’ultima frazione con un circuito finale molto nervoso che sicuramente farà selezione. La EOLO KOMETA vuole continuare la sua campagna francese dopo le belle cose fatte vedere al Tour du Limousin e si presenta al via con una squadra pronta a dare come sempre battaglia.

Attorno a Mirco Maestri, capitano designato, ecco le gambe veloci di Giovanni Lonardi pronto a farsi valere allo sprint con Samuele Rivi visto in grande crescita insieme a Andrea Pietrobon. Completano il gruppo David Martin e Diego Sevilla reduce quest’ultimo dalla Vuelta a Burgos pronti ad andare in fuga ogni giorni insieme a Simone Bevilacqua.

Si parte martedì con la Confolens-Matha di 195.2 km che dovrebbe riservare un arrivo allo sprint, mentre il giorno dopo il gruppo andrà da Aulnay de Saintonge a Bressuire per una frazione di 185,7 km. Giovedì, doppio impegno con due semitappe: al mattino la Coussay Les Bois-La Roche Posay di 94,1 km e al pomeriggio una cronometro di 22.1 km a La Roche Posay. La tappa più impegnativa sarà l’ultima, prevista venerdì con la partenza da Moncoutant e l’arrivo nel circuito finale di Poitiers dopo 170.4 km.

Stefano Zanatta: “Conosciamo bene questa corsa, negli anni passati abbiamo già partecipato e sappiamo che non troveremo grandi dislivelli ma strade strette e nervose. Giovedì è prevista una cronometro di 22 km e venerdì c’è il circuito finale di Poitiers in cui davanti si troveranno in pochi: la corsa si deciderà in questi due giorni. Noi vogliamo continuare a correre come abbiamo fatto al Limousin, la squadra sta pedalando bene e lotteremo per le classifiche intermedie e per gli sprint con Lonardi, e cercheremo di fare classifica con Rivi e Maestri che nelle ultime cronometro sono andati bene”.

Tappa 1: Confolens – Matha (195,2km)
Tappa 2: Aulnay de Saintonge – Bressuire (187’3km)
Tappa 3a: Coussay-les-Bois – La Roche-Posay (94’1km)
Tappa 3b: La Roche-Posay – La Roche-Posay (22’1km ITT)
Tappa 4: Moncoutant – Poitiers (170’4km)
POLTI KOMETA
AURUM VISIT MALTA
GSPORT EOLO SKODA SOLO CAFFE
ENVE KASK BURGER KING SIDI KOO OLIVA NOVA LOTTO
CHIARAVALLI VITTORIA EMEN4SPORT LECHLER BRICS BKOOL PROLOGO ELITE LOOK SVITOL TRAININGPEAKS LACASADELFISIO SPORTLAST VELOTOZE BETA Honest Food