Menu

Memorial Pantani, un’altra Top-10 per Albanese

Memorial Pantani

La condizione che cresce giorno dopo giorno, le gambe che girano sempre meglio, la fiducia che aumenta, i più forti sempre più vicini. Vincenzo Albanese ha centrato un’altra Top-10 (la numero 16 in stagione) al Memorial Pantani, una corsa che il gruppo ha reso subito durissima (44 kmh la velocità media finale) e che ha messo a dura prova le gambe dei corridori.

Alla fine a vincere è stato Alexey Lutsenko che sul traguardo di Cesenatico, davanti al monumento che ricorda Pantani, ha battuto Hirschi e Sivakov. Dietro di loro il terzetto formato da Simon Yates, Formolo e Martin e a 4’ il gruppetto superstite con il nostro Albanese che ha chiuso al nono posto la volata.

Non è stata una corsa ordinaria, proprio no. Nessuna fuga, ma il gruppo che si è subito spezzato in due con 35 corridori rimasti davanti (con i nostri Alex Martin e Fran Munoz) e capaci di accumulare un vantaggio di 1’20”, con l’Astana costretta a lavorare per ricucire perché unica squadra senza corridori davanti. La corsa si è poi decisa nel circuito di Longiano con i favoriti di giornata capaci di andare via con un gruppetto e il nostro Albanese che non è riuscito a stare con loro per colpa di una foratura arrivata proprio nel momento decisivo.

Photo Roberto Bettini/SprintCyclingAgency©2023

Vincenzo Albanese: “Davvero tanta sfortuna, quella foratura è arrivata nel momento peggiore anche se bisogna essere onesti e dire che quelli davanti avevano un’altra gamba, ho provato a riprenderli e sono arrivato vicinissimo ma poi in discesa da solo sarebbe stato impossibile. Sono contento per l’ottavo posto, sono contento per la condizione che cresce, sono fiducioso per le prossime corse a partire da quella di domani”.

Stefano Zanatta: “La squadra ha corso bene, fin dall’inizio e con tutti i ragazzi: attenta e concentrata come sempre dev’essere. La corsa è stata durissima, il ritmo è stato altissimo e Albanese è stato bravo anche se un po’ sfortunato con quella foratura. Ma sta crescendo, è rientrato alle corse da pochi giorni e ha già dimostrato di andare forte: se corriamo così, i risultati arriveranno”.

POLTI KOMETA
AURUM VISIT MALTA
GSPORT EOLO SKODA SOLO CAFFE
ENVE KASK BURGER KING SIDI KOO OLIVA NOVA LOTTO
CHIARAVALLI VITTORIA EMEN4SPORT LECHLER BRICS BKOOL PROLOGO ELITE LOOK SVITOL TRAININGPEAKS LACASADELFISIO SPORTLAST VELOTOZE BETA Honest Food