Menu

La EOLO KOMETA brilla nella tappa regina del Giro d’Ungheria

Tour de Hongrie (2.PRO)
Tappa 3: Martonvasar - Dobogoko (206km)

Grande risultato al Giro d’Ungheria, con la vittoria di squadra della tappa e la splendida top-10 di Davide Piganzoli, nella giornata più dura della corsa. La squadra ha avuto una presenza nella fuga, tre corridori nel gruppo dei favoriti e anche l’attacco di Andrea Garosio negli ultimi chilometri.

Una grande giornata, un grande risultato e la sensazione che i giovani corridori della EOLO KOMETA abbiano fatto un enorme passo avanti oggi nella tappa regina del Giro d’Ungheria. Gli oltre 200 chilometri della tappa sono stati dominati da una fuga con David Martín nella prima parte. Intesa e cambi regolari per loro, alla ricerca di aumentare il vantaggio che ha raggiunto i 6 minuti. La velocità del gruppo di testa non ha permesso loro di sognare la vittoria e Martín è rimasto indietro nel secondo passaggio attraverso Pilisszántó.

È stato il turno dei nostri giovani, che hanno cercato il loro posto nel gruppo di testa. Garosio, Álex Martín e Davide Piganzoli erano lì. Attacchi e contrattacchi, sempre in lotta per la vittoria. Garosio ci ha provato, approfittando di una pausa tra i favoriti. Non è andata bene, ma Piganzoli ha stretto i denti e ha concluso al nono posto (posizione che occupa anche nella classifica generale) e anche gli altri hanno resistito in quel gruppo di corridori rimasti, con Martín 13° e Garosio 16°. Grazie allo sforzo collettivo, è stata ottenuta la vittoria di squadra, che ha un significato speciale in una giornata impegnativa come quella di oggi.

Biagio Conte: “Sono particolarmente felice del risultato di oggi, soprattutto perché lo abbiamo ottenuto con i nostri corridori più giovani e dando un’immagine di squadra molto forte. Voglio citare David Martin, la sua fuga e la sua visibilità nella prima parte della corsa. Per tutto il giorno ha corso nel gruppo con la protezione di Fancellu e Pietrobon, e poi nella parte più dura Garosio, Piganzoli e Álex Martín sono stati molto bravi a cercare il miglior risultato. Una top-10, la vittoria di squadra e domani la tappa finale in volata dove dovremo cercare un buon risultato”.

Davide Piganzoli: “La squadra ha fatto un ottimo lavoro per arrivare nella zona decisiva nella posizione e nella situazione migliore. Eravamo in un piccolo gruppo di circa 25 corridori e sull’ultima salita ci sono stati molti attacchi, ma alla fine siamo arrivati allo sprint con un corridore in testa. Penso che avere tre compagni di squadra in quel gruppo sia un ottimo risultato e dobbiamo essere contenti”.

POLTI KOMETA
AURUM VISIT MALTA
GSPORT EOLO SKODA SOLO CAFFE
ENVE KASK BURGER KING SIDI KOO OLIVA NOVA LOTTO
CHIARAVALLI VITTORIA EMEN4SPORT LECHLER BRICS BKOOL PROLOGO ELITE LOOK SVITOL TRAININGPEAKS LACASADELFISIO SPORTLAST VELOTOZE BETA Honest Food