Menu

Antonio Gonzalez quinto in una vivace tappa d’apertura della Vuelta a Salamanca

51ª Vuelta Ciclista a Salamanca
Tappa 1: Sardón de los Frailes – Aldeadávila de la Ribera (126, 8 km)

Grande prestazione di Antonio González nell’apertura della Vuelta a Salamanca, con il corridore di Soria che ha lottato nella parte decisiva della corsa, l’Alto de Saucelle, e si è piazzato quinto, in testa a un gruppo principale dove è arrivato anche Luca Bagnara (undicesimo) sul traguardo di Aldeadávila de la Ribera, dove ha trionfato il corridore di Barcellona David Domínguez (Zamora Enamora).

Domínguez ha consolidato gran parte della sua vittoria sulla salita di Saucelle, la più impegnativa della giornata. Lì, c’è stata una grande selezione sia in testa alla corsa (un trio formato da Neo Martínez, El Bicho; Pol Hervás, Netllar; e Fernando Santos, Froiz) che nel grande gruppo, ridotto a un quintetto nella parte finale formato da González, Domínguez, Sergio Chumil (Cortizo), Edgar Cadena (Telco’m) e Samuel Fernández (Caja Rural).



Domínguez ha attaccato, ha raggiunto la testa della corsa, è andato in solitaria, si è raggruppato con gli inseguitori, ha attaccato di nuovo e infine si è giocato la vittoria parziale, e la prima leadership, con Cadena. Il gruppo di Antonio González era a 41 secondi di distanza, con Chumil e Fernández racchiusi tra loro.

“A un chilometro dalla cima di Saucelle ero in sella con David, Chumil, Cadena e Samuel, ma David è partito e ha allungato molto”, ha detto González al traguardo, primo corridore di Castilla-León in classifica. “Ho cercato di perdere il meno possibile per poi riorganizzarmi, ma non sono riuscito a raggiungerli. È un peccato, soprattutto per il lavoro che i miei compagni di squadra hanno fatto per me durante la giornata, hanno dato il massimo. L’ultima parte della giornata è stata un po’ in bilico, ma dopo che ci siamo raggruppati in fondo verso l’arrivo mi sono sentito abbastanza forte da poter partecipare allo sprint di gruppo. Questo sabato cercheremo di farlo, perché domenica sarà molto più difficile fare la differenza”.

POLTI KOMETA
AURUM VISIT MALTA
GSPORT EOLO SKODA SOLO CAFFE
ENVE KASK BURGER KING SIDI KOO OLIVA NOVA LOTTO
CHIARAVALLI VITTORIA EMEN4SPORT LECHLER BRICS BKOOL PROLOGO ELITE LOOK SVITOL TRAININGPEAKS LACASADELFISIO SPORTLAST VELOTOZE BETA Honest Food