Menu

Lorenzo Fortunato vince la tappa regina della Vuelta a Asturias ed è il nuovo leader della corsa

Vuelta a Asturias (2.1)
Tappa 2: Candás - Cangas del Narcea (183km)

La tanto attesa e meritata prima vittoria della stagione è arrivata per la EOLO KOMETA con Lorenzo Fortunato sulle montagne asturiane. Da solo, attaccando sulla salita dell’Alto del Acebo, ha ottenuto un vantaggio sufficiente per centrare la vittoria a Cangas del Narcea e indossare la maglia di nuovo leader della Vuelta a Asturias.

La settimana prima della partenza del Giro d’Italia ha portato la migliore notizia possibile alla EOLO KOMETA. Una vittoria di rabbia, di squadra e con il nome di Lorenzo Fortunato. Dopo aver controllato la corsa per tutta la giornata, il gruppo principale si è frazionato nei passi di montagna decisivi. Già nell’Acebo, Fortu ha aperto la strada, prima con Rubio (Movistar) e poi da solo. Alla ricerca di una grande vittoria.

Foto: SprintCycling

Presto è arrivato il vantaggio di 45 secondi che ha messo le ali all’avventura di Lorenzo Fortunato. Indubbiamente un ottimo margine, ma che doveva essere gestito nella discesa verso il traguardo. Fiducioso e abile, il ciclista è riuscito a raggiungere il traguardo con 30 secondi per godersi il trionfo. Per alzare le braccia e gridare con emozione: “Vittoria!”

A coronamento di una giornata spettacolare per la EOLO KOMETA, Fernando Tercero ha resistito nel gruppo dei favoriti ed è riuscito ad arrivare 10°. Ha vinto anche la maglia di miglior giovane, alla sua prima stagione da ciclista professionista e con un futuro promettente.

Lorenzo Fortunato: “Sono molto contento. Sull’ultima salita ho cercato di andare a tavoletta per lasciarmi tutti alle spalle e non dover rischiare in discesa, visto che il Giro è alle porte e voglio fare bene lì. Sono riuscito ad andare da solo e a vincere, è stato incredibile. Ora è il momento di difendere il primato in classifica generale, ma sono molto tranquillo perché tutti i miei compagni e la squadra hanno dimostrato di essere molto forti”.

Jesús Hernández, direttore sportivo: “Il lavoro di squadra è stato impeccabile. Ci siamo assunti la responsabilità fin dai primi chilometri di gara, come abbiamo fatto ieri. Oggi siamo riusciti a ottenere la vittoria ed è senza dubbio una soddisfazione enorme perché ricompensa tutti gli sforzi della squadra”.

POLTI KOMETA
AURUM VISIT MALTA
GSPORT EOLO SKODA SOLO CAFFE
ENVE KASK BURGER KING SIDI KOO OLIVA NOVA LOTTO
CHIARAVALLI VITTORIA EMEN4SPORT LECHLER BRICS BKOOL PROLOGO ELITE LOOK SVITOL TRAININGPEAKS LACASADELFISIO SPORTLAST VELOTOZE BETA Honest Food