Menu

Fortunato, quinto en la etapa reina de O Gran Camiño

O Gran Camiño (2.1)
Etapa 3: Esgos - Rubiá (127km)

La neve ha nuovamente causato l’accorciamento della tappa, che ha perso due salite impegnative. Tuttavia, Fortunato ha approfittato del terreno per misurarsi con gli scalatori e concludere in un’ottima quinta posizione. Occupa la stessa posizione nella classifica generale con l’ultima cronometro da affrontare.

Strade molto fredde e innevate e una gara accorciata sia nel chilometraggio che nella durezza. Nessuno di questi fattori ha distolto i corridori della EOLO KOMETA dall’obiettivo di scortare Lorenzo Fortunato protetto e di piazzarlo perfettamente sulla salita finale dell’Alto do Castelo. Prima, nella combattuta fuga, Alex Martín ha dato alla squadra un ruolo di primo piano, ma non è riuscito a superare i 2 minuti e mezzo di vantaggio. Il corridore catalano è stato fermato prematuramente da un guasto ed è rientrato nel gruppo.

Álex Martín. Photo: Luis Angel Gomez/SprintCyclingAgency.

Con il supporto dei suoi compagni di squadra, Fortunato è entrato negli ultimi 8 chilometri in posizione perfetta, sulla ruota del leader della classifica generale Vingegaard (Jumbo Visma) che ha vinto di nuovo dopo aver staccato i suoi rivali. Mantenendo sempre il suo ritmo, fiducioso nelle sue capacità quando la strada si fa più ripida, Fortu ha recuperato posizioni e ha spinto negli ultimi metri per essere quinto, ora a solo 1 minuto e 31 secondi dal leader.

Lorenzo Fortunato: “Ho raggiunto la parte finale meglio di ieri, visto che la tappa era più corta e anche meno dura. Era una salita molto esplosiva e sono riuscito a fare bene. Sto ancora migliorando e credo che sarò in ottima forma per la Tirreno Adriatico. La squadra ha lavorato perfettamente, mi ha aiutato a essere nelle migliori condizioni e il loro supporto è fondamentale”.

Jesús Hernández: “Sono contento, la squadra è stata dove doveva essere e tutto è andato alla perfezione. Il quinto posto ha premiato il lavoro di tutti questi giorni e abbiamo anche soddisfatto la presenza di Alex nella fuga, anche se ha avuto uno sfortunato guasto. Abbiamo accompagnato e aiutato Fortu, abbiamo fatto quello che era previsto, quindi sono orgoglioso di tutti i ragazzi oggi”.

POLTI KOMETA
AURUM VISIT MALTA
GSPORT EOLO SKODA SOLO CAFFE
ENVE KASK BURGER KING SIDI KOO OLIVA NOVA LOTTO
CHIARAVALLI VITTORIA EMEN4SPORT LECHLER BRICS BKOOL PROLOGO ELITE LOOK SVITOL TRAININGPEAKS LACASADELFISIO SPORTLAST VELOTOZE BETA Honest Food