Menu

Doppio settore intenso in Francia, con Dani Díaz che si ritira a causa di una caduta

47º Tour de Gironde International
Tappa 1: Saint Denis de Piles – Guitres (10 km CRI)
Tappa 2: Guitres – Cenon (97,6 km)

Le giornate a doppio settore sono sempre intense dal punto di vista organizzativo e forse lo sono ancora di più quando la corsa si svolge all’estero. La prima giornata del Tour de Gironde ha seguito questa linea, con una partenza a cronometro al mattino e una gara su strada al pomeriggio. Una grande esperienza per la spedizione della giovane struttura juniores della Fondazione Contador, con cinque dei suoi sei corridori al primo anno nella categoria.

Hugo Pradas e Iván Polo sono stati i migliori classificati nella cronometro d’apertura di 10 chilometri. Pradas è stato 26° e Polo 29°, rispettivamente a 51″ e 53″ da un imbattibile Sente Sentjens. Il belga dell’Acrog ha rafforzato il suo vantaggio nella vibrante semitappa del pomeriggio, dove è stato il più veloce di un gruppo di circa venti corridori.

La nota stonata è stata il ritiro di Dani Díaz. Il corridore madrileno ha subito una caduta (anche Mario Gómez e Iván Polo, nella foto, sono caduti durante la giornata) nei primi chilometri che lo ha costretto a scendere dalla bici a metà gara. “Ora sto un po’ meglio, ma ho due dita della mano destra piuttosto gonfie e doloranti. È un peccato, ma sono cose che capitano”, ha dichiarato dal suolo francese.

[? Tour de Gironde International]

POLTI KOMETA
AURUM VISIT MALTA
GSPORT EOLO SKODA SOLO CAFFE
ENVE KASK BURGER KING SIDI KOO OLIVA NOVA LOTTO DINAMO
CHIARAVALLI VITTORIA EMEN4SPORT LECHLER BRICS BKOOL PROLOGO ELITE LOOK SVITOL TRAININGPEAKS LACASADELFISIO SPORTLAST VELOTOZE BETA Honest Food