Menu

Apprendistato in Appennino

Giro dell’Appennino (1.1)
2 giugno: Pasturana – Génova (191’7km)

Non c’è molto da raccontare nella “classica” che ha aperto il mese di giugno. In una gara che ha visto una fuga, un finale d’attacco e meno EOLO KOMETA rispetto a quello che avremmo voluto. Un solo giorno di riposo e già si guarda all’Adriatica-Ionica, la prossima gara di una squadra che non si ferma mai. E non perde la sua voglia di alzare le braccia.

Biagio Conte: “La gara di oggi poteva andare meglio. Stavamo affrontando una buona opportunità dato che la maggior parte delle squadre proveniva dalla categoria continentale, quindi ci aspettavamo di ottenere un grande risultato. Avevamo programmato la gara in modo tale che Ravasi potesse essere con il migliore alla fine ma le sue gambe non hanno risposto come avremmo voluto. Nonostante ciò, ci resta il 15° posto di Marton che, dopo aver lavorato per la squadra per tutta la prova, è stato il migliore Eolo in classifica. Un giorno in più di gare che servirà da apprendimento soprattutto per i più giovani”.

Sprint Cycling

POLTI KOMETA
AURUM VISIT MALTA
GSPORT EOLO SKODA SOLO CAFFE
ENVE KASK BURGER KING SIDI KOO OLIVA NOVA LOTTO
CHIARAVALLI VITTORIA EMEN4SPORT LECHLER BRICS BKOOL PROLOGO ELITE LOOK SVITOL TRAININGPEAKS LACASADELFISIO SPORTLAST VELOTOZE BETA Honest Food